X Convegno Nazionale sulla Biodiversità
Scritto da Administrator   
Venerdì 04 Aprile 2014 14:17

Dal 3 al 5 settembre 2014 si terrà a Roma presso la sede centrale del Consiglio Nazionale delle Ricerche il "X Convegno Nazionale sulla Biodiversità". La manifestazione è organizzata dal Centro Interuniversitario per le Ricerche, la Conservazione ed utilizzazione del Germoplasma Mediterraneo (CIGM) in collaborazione con il Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura (CRA), il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Università della Tuscia, e la Società Italiana di Selvicoltura e Ecologia Forestale.

Il Convegno Nazionale sulla Biodiversità, giunto ora alla X edizione, rappresenta una significativa opportunità di dibattito e di confronto tra ricercatori, esperti di organismi internazionali e tecnici di amministrazioni pubbliche sulla gestione, il monitoraggio e la conservazione della biodiversità, con particolare riguardo alle interrelazioni che legano la biodiversità alla conservazione e al miglioramento delle risorse genetiche per le filiere agro-alimentari e no-food. L’iniziativa sarà anche l’occasione per un bilancio sugli esiti prodotti a livello nazionale, nell’arco di un triennio dalla pubblicazione, di due importanti documenti di orientamento: la Strategia Nazionale sulla Biodiversità ed il Piano Nazionale sull’Agro-biodiversità, all’interno del quale sono state promulgate le Linee Guida per la conservazione delle risorse genetiche vegetali, animali e microbiche di interesse agrario.

L’organizzazione del Convegno prevede una durata di tre giorni, con quattro sessioni scientifiche, una tavola rotonda ed un’escursione tecnica, in un percorso multidisciplinare sull’interazione fra biodiversità e ambiente che superi, mediante nuove strategie, la tradizionale separazione tra aspetti tecnici, di ricerca innovativa e quelli economico-sociali; si tratta quindi di valorizzare la biodiversità come “capitale naturale” che trovi il punto focale nei servizi dell’ecosistema, nella gestione delle aree protette, nel restauro ambientale, nell’allevamento animale e vegetale, negli orti botanici, nei giardini storici e zoologici, nelle collezioni di microrganismi, nelle banche del germoplasma e nella valorizzazione delle peculiarità agro-alimentari locali.

Tutte le informazioni sono disponibili al sito web: http://www.sisef.it/xbio

 

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 30 Luglio 2014 10:25 )
 

Statistiche

Hits visite contenuto : 487888

Chi è online

 17 visitatori online

Cerca